Stanza, letto, armadio, specchio – Emma Donoghue

Lo Scirocco, febbraio 2011

Bisognerebbe iniziare questo libro senza sapere cosa aspettarsi. Ma perché sia possibile potrei dire soltanto che Stanza, Letto, Armadio, Specchio è raccontato dal punto di vista di un bimbo di 5 anni, Jack, che legge, scrive e sa far di conto ma non riesce a scendere da uno scivolo. Che ha con la madre un rapporto simbiotico (lei ancora lo allatta, e la cosa è spesso disturbante). Che inventa tante parole, ha un linguaggio sgrammaticato, e pensa che il gelato esista solo in tv. Ma non so se sarebbe sufficiente a invogliare i lettori, e sarebbe un peccato perché è un romanzo molto piacevole. Perciò ecco l’indizio importante, che svela parte del libro senza intaccarne il fascino: Emma Donoghue si è apertamente ispirata al raccapricciante dramma di Amstetten, Austria, dove Josef Fritzl ha rinchiuso in cantina la figlia seviziandola per anni e da cui ha avuto sette figli, quattro dei quali cresciuti in quella stanza.
Con queste premesse si potrebbe pensare a un romanzo drammatico, o morboso, e qui sta invece il talento dell’autrice. Gli occhi e la narrazione di Jack sono sempre e comunque quelli di un bambino: curioso, a volte fastidioso, molto consapevole. Lo stile quindi è fresco, agile, ma non si cade nella superficialità, anzi ci sono risvolti spesso esistenziali. Si corre di pagina in pagina senza nemmeno accorgersene. E quando poi si arriva intorno alla metà del libro…

Emma Donoghue, Stanza, letto, armadio, specchio, Mondadori, 2010 (euro 19,50)

Emma Donoghue (1969) è una scrittrice irlandese, trasferita in Canada. È sposata e ha due figli. Dopo il grande successo del romanzo, sta progettando la trasposizione cinematografica.

Annunci

Informazioni su vaeva

1982, Bologna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: