L’ultimo lupo mannaro – Glenn Duncan

Lo Scirocco, luglio 2011

Se siete di quelli che d’estate solo libri leggeri e non sfuggite dalla letteratura horror-fantasy, L’ultimo lupo mannaro può fare al caso vostro. Non è un fantasy convenzionale, è più un noir dove il protagonista, un assassino solitario, è accidentalmente un lupo mannaro. Non aspettatevi Twilight in versione lupesca, qui non c’è niente di adolescenziale. Le atmosfere sono cupe, in una Londra piovosa e fredda, tra whisky, sigarette, prostitute, molto sangue, dettagli splatter, e molto sesso, e amore. Il tutto in uno stile ironico, divertente, con dialoghi retrò stile Pulp Fiction, e rimandi all’attualità, da Guantanamo a Gollum, da Barack Obama a Buffy l’ammazzavampiri.
Il protagonista è l’ultimo lupo mannaro sopravvissuto, che dopo 200 anni ne ha abbastanza di omicidi e vuole arrendersi ai suoi inseguitori, se non fosse che all’improvviso cambia tutto. Non si può aggiungere altro perché ci sono una serie di colpi di scena che è meglio non svelare, basti sapere che in 3 o 4 momenti la storia prende esattamente la piega che in qualche modo ti aspetti, ma che non volevi prendesse, specie nel finale. Il libro scorre velocemente, si ingarbuglia un po’ tra un cambio repentino e un altro, e lascia molti punti insoluti, anche perché è il primo di una trilogia e si suppone (spera) che le risposte arrivino in seguito. Astenersi chi non apprezza rimanere col fiato sospeso.

Glen Duncan, L’ultimo lupo mannaro, Isbn Edizioni, 2011 (euro 16,90)

Glen Duncan (1965) è uno scrittore inglese, questo è il suo ottavo romanzo, che diventerà presto un film: i fratelli Ridley e Tony Scott ne hanno già comprato i diritti cinematografici.

Annunci

Informazioni su vaeva

1982, Bologna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: